ARRESTATO A NOLA GIOVANNI NAPOLITANO, E' INDIZIATO DI AVER UCCISO E SEPPELLISCE IN CAMPAGNA IL COMPAGNO DELLA SUA AMANTE

I carabinieri del nucleo operativo di Nola (Napoli) hanno sottoposto a fermo Giovanni Napolitano, 44 anni, di Saviano (Napoli), gia' noto alle forze dell'ordine. L'uomo e' gravemente indiziato di omicidio e occultamento di cadavere: la sera del 25 settembre avrebbe ucciso con un colpo di pistola Francesco Notaro, un 51enne del luogo, (compagno dell'amante di Napolitano) nascondendo poi il cadavere che e' stato scoperto solo nella serata di ieri, in un casale abbandonato a Pigna Spaccata nelle campagne di Saviano.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.