PIANO RIFIUTI DELLA CAMPANIA,SI DIMETTE L'ASSESSORE DELLA PROVINCIA DI SALERNO

''Come preannunciato non potra' essere il sottoscritto ad aiutare misure 'arcaiche' ed illogiche per il nostro territorio''. Cosi' l'assessore all'Ambiente della Provincia di Salerno, Antonio Fasolino, motiva le sue dimissioni in seguito all'approvazione del Piano rifiuti della Regione Campania. ''L'approvazione del 'Piano Romano' in Consiglio regionale - precisa Fasolino - e l'assenza degli emendamenti concordati, fanno si' che lo strumento di pianificazione giungesse in Europa privo della spinta innovatrice proposta e voluta dai cittadini, dalle associazioni e dalle istituzioni presenti sul territorio della Provincia di Salerno". "Il piano ha resettato in un sol colpo tutto il lavoro svolto e l'individuazione di soluzioni condivise per ambiti - conclude - purtuttavia auspico che l'Unione Europea dia il proprio assenso al Piano, il primo dopo oltre venti anni, e chi come me non lo condivide per gli aspetti legati al proprio territorio, fa bene a mettersi da parte".

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.