NAUFRAGIO CONCORDIA, A BORDO 300 PERSONE DI EQUIPAGGIO SONO DI NAZIONALITA' FILIPPINA

Circa 300 filippini lavoravano a bordo della Costa Concordia secondo quanto indica un comunicato del ministero degli esteri di Manila che precisa che tra di loro ci sono 21 feriti. ''Almeno 21 marinai filippini sono stati segnalati tra i feriti. Uno ha un braccio rotto, un altro soffre di ipotermia'', si legge nel comunicato. Secondo uno dei filippini a bordo ''i connazionali se la sono cavata bene'', prosegue il comunicato, precisando comunque che ''verifiche sono in corso''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.