MAZZARRI INDOVINA TUTTO, IL NAPOLI VINCE E CONVINCE. TROPPI FISCHI E MUGUGNI PER INLER

Con una doppietta di Cavani, il Napoli batte al San Paolo l'Inter per 2-0 nei quarti di finale di Tim Cp, qualificandosi per le semifinali, dove trovera' il Siena. Mazzarri mette in panca il prolifico Pandev per dare spazio al tridente Hamsik-Lavezzi-Cavani; Ranieri, senza gli influenzati Lucio e Pazzini, parte con Milito unica punta supportato da Sneijder. La prima occasione e' per il Napoli e capita al 15': Gargano pesca in area Maggio, che salta Chivu ma deve arrendersi ad un super Castellazzi. Gargano al 19' sfiora il palo su punizione, Samuel al 23' stacca debolmente. Sneijder, troppo nervoso, alla mezzora entra da killer sulla tibia di Gargano ma Celi non se ne accorge. Il finale e' di marca partenopea: pericoloso Maggio al 40' con un'incursione sulla destra, al 41' Castellazzi blocca un piatto di Aronica e al 42' Hamsik mette a lato di sinistro. Nella ripresa il Napoli trova il vantaggio al 5'. Thiago Motta perde palle al limite della sua area e poi atterra Cavani. Rigore che proprio il bomber uruguaiano realizza. Passano 7' e Celi non fischia il penalty per un fallo di Maggio su Milito che manda su tutte le furie i nerazzurri. Sneijder si fa vedere con una punizione violenta al 15' e un gran destro di poco a lato al 17' ma e' Alvarez, al 24', a fallire la chance del pareggio. Grande azione dei padroni di casa al 26' con Pandev, appena entrato, che spara alto. Al 35' Castellazzi si salva su Gargano, al 36' Sneijder, in continua crescita, sfiora il palo con un gran destro da fuori. Nel finale, nerazzurri ancora vicini al gol ma De Sanctis sventa su Cambiasso; allo scadere Castellazzi si esalta su Dzemaili e l'estremo di casa non si fa sorprendere da un cross insidioso di Maicon. Poi, nel recupero, la doppietta di Cavani in contropiede per il 2-0 conclusivo.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.