L'ARMA USA GLI ELICOTTERI CONTRO L'ABUSIVISMO EDILIZIO SULL'ISOLA DI CAPRI

Carabinieri in elicottero contro l'abusivismo edilizio a Capri. L'operazione è scattata all'alba quando un velivolo dell'Arma, con a bordo oltre all'equipaggio anche il comandante della stazione dei carabinieri di Capri, Michele Sansonne, ed alcuni tecnici, si è levato in volo per effettuare i rilievi fotografici aerei in modo da creare una mappa degli abusi edilizi sull'isola di Capri. L'intervento è avvenuto su disposizione del pool ambiente della Procura della Repubblica di Napoli coordinato dal procuratore aggiunto Aldo De Chiara. L'elicottero dell'Arma ha sorvolato le zone più aggredite dall'abusivismo tra cui la parte alta, Tiberio, Matermania, Tragara, e il centro storico compreso le viuzze intorno alla Piazzetta. Quindi si è diretto verso Anacapri per fotografare, anche nell'altro comune dell'isola azzurra, i luoghi più toccati dal cemento selvaggio tra cui il Faro, la Grotta Azzurra e la Migliera. Dopo circa un'ora di ispezione sull'intera isola l'elicottero con a bordo i militari dell'Arma si è soffermato sul borgo marinaro di Marina Grande prima di rientrare alla base di Pontecagnano. La documentazione che sarà consegnata alla Procura fornirà anche una mappa di tutti gli immobili gia' posti sotto sequestro e consentirà di verificare, tramite controlli incrociati, se dal momento dell'apposizione dei sigilli i lavori sono continuati.
(ANSA).

Commenti

Marta Zuppato ha detto…
finalmente fanno qualcosa!
baci grande collega

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.