I SICARI CHE HANNO UCCISO SCOGNAMIGLIO A MELITO SONO STATI INSEGUITI DAI CARABINIERI. TROVATE DUE PISTOLE

I sicari che hanno questa sera ucciso a Melito (Napoli) Fortunato Scognamiglio sono stati inseguiti da una pattuglia dei carabinieri che era in servizio in zona. I militari richiamati dalle urla di alcune persone sono andati sul posto ed hanno visto due uomini che armi in pugno stavano scavalcando il muro di cinta di un cortile dove erano in sosta alcune auto in vendita. Uno dei militari ha intimato l'alt ai sicari ed ha sparato un colpo in aria. Oltre il muro sono state trovate due pistole.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.