E' ACCUSATO DI AVER UCCISO ANNA BEVILACQUA, 66ENNE DI MARANO. ARRESTATO A CENTO, NEL FERRARESE, UN 17ENNE INCENSURATO. RISPONDE DI RAPINA E OMICIDIO

A Cento, nel Ferrarese, i carabinieri della tenenza di Marano di Napoli con i colleghi della locale compagnia hanno sottoposto a fermo un 17enne di Calvizzano (Napoli), incensurato, destinatario di un decreto di fermo emesso il 14 gennaio dal tribunale per i minorenni di Napoli per rapina ed omicidio in concorso.
Secondo gli investigatori, il giovane il 6 dicembre scorso, insieme a una 22enne di Marano di Napoli arrestata il 7 dicembre per lo stesso omicidio, sarebbe entrato nell'abitazione di Anna Bevilacqua, 66 anni, per farsi consegnare i 7.000 euro in denaro contante che l'anziana custodiva in casa. Al rifiuto della donna il giovane li"avrebbe colpita con un coltello alla gola ed alle gambe. Il fermato e' stato associato nel centro di prima accoglienza di Bologna.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.