ARSENALE ILLEGALE, FINISCE IN CELLA ANCHE L'EX COMANDANTE DEI VIGILI URBANI DI PALERMO

C'è anche l'ex comandante dei Vigili urbani di Palermo, Maurizio Pedicone, 51 anni, tra i quattro sorpresi dai carabinieri mentre si esercitavano in un poligono improvvisato, nel Palermitano, e arrestati. I quattro, incensurati, erano in tenuta da guerra e sparavano contro bersagli, come fusti di benzina, nelle campagne di Portella della Ginestra. A dare l'allarme ai carabinieri sono stati dei cacciatori che hanno sentito le raffiche delle armi. I militari hanno accerchiato i quattro arrestati che utilizzavano armi semiautomatiche: secondo indiscrezioni, Pedicone, avrebbe cercato di farla franca ricordando ai carabinieri il ruolo ricoperto. Dalle prime indagini, che hanno accertato anche l'esistenza di un laboratorio in cui venivano modificate le armi, i quattro da mesi ormai si esercitavano nel poligono illegale. Le analisi balistiche dovranno verificare se le armi ritrovate siano state utilizzate per commettere reati. Gli altri arrestati sono Federico Cuomo, 29 anni, proprietario del magazzino adibito a laboratorio, Silvestre Venturella, 49 anni, e Gabriele Di Pietro, 44 anni.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.