NAPOLI RICORDA LE VITTIME INNOCENTI DELLA MAFIA GRAZIE A LIBERA E ALLA FONDAZIONE POLIS

Una messa solenne, la commemorazione delle vittime della criminalita' alla Stele della Memoria e un brindisi per festeggiare l'anniversario della nascita della Bottega dei Sapori e dei Saperi accompagnato dalla musica dei bambini della scuola media Tito Livio di Napoli. Un centinaio di persone questa mattina ha partecipato ad una giornata di preparazione al Natale ricordando tutte le vittime innocenti della criminalita' organizzata. La commemorazione e' stata promossa dalla Fondazione Polis, da Libera e dal Coordinamento campano dei familiari vittime della criminalita' e dall' Unione cattolica stampa italiana, e ha visto la partecipazione di istituzioni e di gente comune. Dopo la messa tenutasi nella chiesa di Santa Lucia e celebrata da Don Tonino Palmese, i nomi delle vittime sono stati letti davanti alla Stele della Memoria in via Cesario Console. Al termine della commemorazione si e' tenuto un brindisi davanti alla Bottega dei Sapori e dei Saperi a Santa Lucia. ''Questo e' un modo per ricordare le vittime e per celebrare il Natale tenendo sempre in mente il concetto di legalita' - ha detto Geppino Fiorenza di Libera -. Ogni anno approfittiamo dell'anniversario della Bottega, inaugurata il 22 dicembre del 2008, per farci gli auguri e per ricordare chi non c'e' piu'''. Durante il brindisi i bambini della scuola media Tito Livio hanno suonato l'Inno di Mameli e in onore del Console statunitense Donald Moore e' stato eseguito anche l'inno degli Stati Uniti. Il Console Moore ha visitato la Bottega insieme ad altri rappresentanti delle istituzioni tra questi l'assessore regionale agli Affari Generali Pasquale Sommese, Paolo Siani, Franco Malvano, commissario regionale antiusura. ''La Bottega ha un ruolo importante - ha spiegato Malvano - perche' esalta l'attivita' che le cooperative svolgono nei beni confiscati, creano occupazione e producono prodotti nel pieno della legalita'''. ''Mi commuove la presenza di tutte queste persone - ha detto Paolo Siani - e' bello che ci riuniamo tutti, compresi i bambini, intorno al valore della legalita'''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.