NAPOLI, IMPRENDITORI A LEZIONE DI WEB MARKETING PER VENDERE MEGLIO I PRODOTTI

Imprenditori napoletani a 'lezione' di web marketing per tentare di accrescere le vendite e superare il momento di crisi. Un workshop, promosso oggi dal Cesvitec, Azienda speciale della Camera di Commercio di Napoli, mira a ''spiegare'' le giuste tecniche per la realizzazione di un sito internet aziendale che non sia soltanto informativo dell'azienda e del prodotto, ma che abbia come fine principale la vendita. ''Oggi - ha spiegato il presidente del Cesvitec, Luigi Iavarone - il problema principale delle aziende e, in particolare delle piccole e medie imprese che rappresentano il tessuto principale della nostra economia, e' riuscire a vendere a causa delle difficolta' che vive il mercato interno e in virtu' delle prospettive ulteriormente negative previste per il 2012''. Vendita online, dunque, come risorsa per ''ampliare'' i mercati a cui rivolgersi. Condizione essenziale delle aziende per poter ''accedere' al mercato virtuale, realizzare un prodotto finito e di alta qualita'. Il corso, realizzato in via sperimentale, ha coinvolto circa 25 imprese partenopee, ma come sottolineato dal presidente Iavarone ''qualora si dovessero ottenere buoni risultati, intendiamo fissare ulteriori appuntamenti cosi' da poter contattare e avviare al web marketing varie centinaia di imprese perche' il percorso della vendita online va assolutamente tracciato nella nostra epoca e in questo difficile momento''. Il corso, in particolare, si rivolge ad aziende meccaniche, dell'agroindustria e del turismo che si caratterizzano per la qualita' del prodotto realizzato e offerto. Gli imprenditori presenti hanno svolto vere e proprie ''lezioni'' di web marketing in cui sono state spiegate le tecniche di costruzione del sito sia dal punto di vista informatico che del marketing e i metodi per riuscire ad essere quanto piu' presenti nei motori di ricerca. ''I siti per la vendita - ha affermato il vicepresidente del Cesvitec Giuseppe Oliviero - devono si' avere una buona veste grafica, ma devono saper intercettare la domanda e, dunque, i nostri imprenditori devono imparare e conoscere le tecniche adeguate e il giusto linguaggio da utilizzare nel web, il cui utilizzo, rispetto ad altre zone del Paese e del mondo, e' ancora poco conosciuto''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.