MAZZARRI CARICA I SUOI CALCIATORI: IL NAPOLI PUO' TORNARE IN VETTA BATTENDO PRIMA LA ROMA E POI IL GENOA PRIMA DEL RIPOSO FESTIVO

Due gare prima della sosta. Con l'ossessione Champions e lo spauracchio Chelsea da accantonare in un angolino per evitare distrazioni fatali. Due gare prima della sosta, sei punti in palio, il filotto come obiettivo per cercare di accorciare in classifica e non perdere ulteriore terreno dalle migliori. E' questa la missione azzurra, e' questo il testo della letterina indirizzata da Mazzarri a Babbo Natale: "Vincere le gare con Roma e Genoa, e poi magari anche passare il turno di Champions, perche' no?", conferma il tecnico del Napoli stimolato dalla domanda in clima con le prossime festivita'. Un Mazzarri che pero' e' cosciente della difficolta' dell'impegno di domani sera. Di fronte si trovera' una Roma ancora scossa dalle polemiche venute su in settimana, ma rinfrancata dalla prestazione contro l'inarrestabile Juve di questo primo pezzo di stagione. "Si daranno battaglia due squadre che prediligono il gioco, che provano a proporsi. Teoricamente ne dovrebbe trarne benefici lo spettacolo. Si', mi aspetto una bella partita, e noi come sempre punteremo a far risultato", dice Mazzarri. Che per provare a bissare l'en plein dell'anno scorso con i giallorossi (doppio 2-0 al San Paolo e all'Olimpico) si affida agli uomini migliori. "Sono riposati, finalmente ci siamo allenati secondo la settimana-tipo, non vedo perche' dovrei fare scelte diverse", spiega l'allenatore toscano. Che alla rimonta in campionato ci crede, eccome.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.