GIUGLIANO RICORDA MENA MORLANDO, VITTIMA INNOCENTE DELLA CAMORRA NEGLI ANNI OTTANTA

Martedì 20 dicembre 2011, a partire dalle 15.30, a Giugliano, sarà ricordata Filomena Morlando, vittima innocente della camorra. La ragazza, una maestra elementare all’epoca dei fatti venticinquenne, rimase uccisa in uno scontro a fuoco tra camorristi mentre rientrava a casa dalla lavanderia. Era la sera del 17 dicembre 1980. Raffaele Cantone, ne ha ricordato la storia nel suo primo libro best-seller “Solo per Giustizia”. Sarà presente insieme ai referenti di Libera Campania ed a Bruno Vallefuoco (del coordinamento familiari vittime di criminalità), alla cerimonia di scopertura della targa in memoria di Mena, organizzata dalla famiglia e dal Movimento “Contro le mafie” (Presidio di Libera a Giugliano). L'appuntamento in piazza Matteotti alle 15.30, con la musica degli allievi della Associazione Musicale Culturale Illimitarte di Villaricca (Na), diretta dai maestri Raffaele Cardone e Massimo Capocotta. A seguire, un corteo fino a via Monte Sion, dove alle 16.30 si procederà alla scopertura della lapide.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.