FALSI INVALIDI CON PENSIONI VERE, LA TRUFFA ANCHE A PESCARA DOVE CINQUE FINTI CIECHI OGNI MESE RITIRAVANO L'ASSEGNO DI INVALIDITA'

Risultavano completamente ciechi, ma passeggiavano tranquillamente in citta', si districavano con disinvoltura nel traffico, salivano le scale con facilita', prendevano gli autobus riconoscendo il mezzo a cui erano interessati e le relative fermate. Davano, inoltre, precise indicazioni a chi gliele chiedeva. Cinque falsi ciechi sono stati scovati a Pescara dal personale della Guardia di Finanza, coordinato dal colonnello Mauro Odorisio, e sono stati denunciati per truffa aggravata ai danni dello Stato. Odorisio parla di "prove schiaccianti" raccolte dalle Fiamme gialle, che hanno seguito i cinque e hanno anche realizzato dei filmati. I dettagli dell'operazione saranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si svolgera' alle ore 10.30 nella Caserma "Angelini", in via Cincinnato 5, a Pescara.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.