CAMPIONATO DI CALCIO ALLIEVI, SCONFITTE A TAVOLINO PER L'ISCHIA E IL SECONDIGLIANO CHE SE LE SONO DATE DI SANTA RAGIONE SUL TERRENO DI GIOCO

Sconfitta per 0-3 ad entrambe le squadre in campo. Questa la decisione del giudice sportivo che ha punito in questo modo la rissa scoppiata tra i giocatori del Real Gaetano Scirea squadra del quartiere Secondigliano di Napoli e della Futura Isola d'Ischia durante la gara del campionato regionale allievi giocata domenica allo stadio Rispoli di Ischia. La partita e' stata sospesa dall' arbitro. Il giudice sportivo ha punito con la squalifica da due ad otto giornate quattro giocatori del Real Gaetano Scirea ed uno della Futura Ischia. Durante la rissa un giocatore del Real Scirea aveva colpito con la bandierina del calcio d' angolo un avversario a terra. I provvedimenti disciplinati hanno provocato la protesta del presidente della squadra isolana, Enrico Buono, che ha preannunciato reclamo. ''Se sconfitta deve essere per noi, che ci siano anche tre punti di penalizzazione per loro''. ''Fino a quando loro erano in vantaggio, la gara si è svolta tranquillamente, appena abbiamo ribaltato il risultato il Real Scirea si è abbandonato a provocazioni e violenze''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.