BRUNO PESAOLA, UN GRANDE DEL NAPOLI, HA UN SOGNO CHE DE LAURENTIIS PUO' ESAUDIRE: INCONTRARE I CAMPIONI AZZURRI

''Mi farebbe piacere incontrare De Laurentiis e stringere la mano anche ai nuovi azzurri e in particolare al mio connazionale Lavezzi''. E' quanto ha dichiarato l'ex allenatore del Napoli Bruno Pesaola in un'intervista al quotidiano 'Cronache di Napoli' pubblicata sull'edizione di oggi. ''Con la nuova societa' non ho contatti - ha detto il 'Petisso' - e ho mandato a dire piu' volte che sono a disposizione per qualsiasi suggerimento. Mi piacerebbe tornare al San Paolo per vedere un incontro di calcio in cui il Napoli si giochi qualcosa di importante, magari la prossima sfida di Champions contro il Chelsea''. Pesaola ha parlato anche di Maradona (''Viene di nascosto, meno di un anno fa è venuto a casa mia'') e della sua condizione di salute: ''Ho smesso di fumare da due anni quando ho avuto un grave problema respiratorio. Sono stato in Rianimazione. Ora sto cominciando a camminare un poco per volta''. Il Petisso conclude dicendo: ''Dicono che io mi senta piu' napoletano dei napoletani. Se ora sono a Napoli, vuol dire che ho deciso di morire qui''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.