BASSOLINO INTERVISTATO DA IL MATTINO: SENZA LA LEGA AL GOVERNO, SI PUO' FARE DI PIU' PER IL SUD

''Senza il condizionamento politico e culturale della Lega'' si può fare di più per il Mezzogiorno. Ne è convinto l'ex sindaco di Napoli e Governatore della Regione Campania, Antonio Bassolino, in un'intervista al Mattino. A partire dallo stabilimento Fiat di Pomigliano, la cui mission, nei prossimi mesi, ''va rivista e con essa i suoi livelli produttivi'', l'ex governatore della Campagnia ricorda che nel Sud, però, non c'è solo la Fiat. ''La presentazione a Nola del treno Ntv ha rappresentato un altro segnale incoraggiante - rileva Bassolino - . Spiragli di speranza senza dimenticare i problemi che restano aperti per lo sviluppo e l'occupazione nelle stesse due realtà entrate in funzione perchè è evidente che l'obiettivo della stessa Ntv deve essere quello di incrementare l'occupazione''. Quanto alla Fiat e all'uscita della Fiom dallo stabilimento, per Bassolino è ''un dovere di tutti trovare una soluzione e l'inizio della produzione della Panda deve rappresentare la spinta per sanare la ferita e aprire una fase nuova per riscrivere le regole della rappresentanza''. Sul futuro del Mezzogiorno, ''la prima cosa da fare è instaurare uno stretto coordinamento tra i soggetti istituzionali del Meridione e l'esecutivo nazionale per evitare sia un regionalismo autosufficiente - sottolinea Bassolino - sia un ritorno al centralismo che non ci porta da nessuna parte. Confido dunque nel lavoro del ministro Barca''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.