ARRESTATO DAI CARABINIERI GAETANO CERCI PERCHE' DEVE ESPIARE UN RESIDUO DI PENA. ERA CONSIDERATO IL MINISTRO DELL'AMBIENTE DEI CASALESI

Nel pomeriggio di oggi i Carabinieri della Stazione di Casal di Principe hanno tratto in arrestoCERCI Gaetano, di anni 46, di Casal di Principe, censurato, ritenuto affiliato al clan camorristico “dei Casalesi” - fazione Bidognetti, in esecuzione dell’Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dovendo espiare una pena residua di anni 1 e mesi 10 di reclusione in quanto responsabile di violazioni, risalenti all’anno 2007, alle prescrizioni della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno cui era sottoposto.

Predetto è stato associato alla Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.