PIANA DEL SELE, I CARABINIERI SCOPRONO L'ALBERGO DEGLI IMMIGRATI SFRUTTATI NELL'AGRICOLTURA. E' UNA STALLA ADIBITA A DORMITORIO A CAMPOLONGO

Nelle prime ore della mattinata odierna, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo coadiuvati da militari del Comando Provinciale di Salerno, unitamente a personale specializzato del N.A.S. e del N.O.E. nonché una squadra dei Vigili del Fuoco, hanno effettuato una serie di controlli a tappeto in diverse aziende agricole della Piana del Sele, in particolare nella zona di Campolongo. All’interno di una di queste, di proprietà di E.C., cinquantenne, imprenditore agricolo, i militari operanti hanno scoperto l’esistenza di un vero e proprio dormitorio in uso a lavoranti stranieri impiegati nel settore agricolo. Più specificatamente, l’imprenditore ha letteralmente convertito una fabbricato, originariamente una stalla, di cui ha mantenuto solamente l’aspetto esteriore, ricavando al suo interno dei box indipendenti affittati agli stranieri, di solito una o due persone per vano, nonché dei locali ad uso comune come bagni e docce. Nel corso delle operazioni, protrattesi per tutto l’arco della mattina, è stata accertata la presenza di diverse decine di stranieri, tutti di nazionalità rumena, che sono stati identificati e rilasciati dopo gli accertamenti di rito mentre le ulteriori operazioni di sopralluogo sono state finalizzate a verificare le generali condizioni igienico-sanitarie del luogo dell’intervento .
La posizione dell’imprenditore è invece stata rimessa alla Procura di Salerno che coordina le indagini.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.