AUDITORIUM DI RAVELLO, DIECI ANNI PER COSTRUIRLO, UNA SERA PER INAUGURARLO E ORA E' GIA' CHIUSO

Dieci anni per realizzarlo, tra polemiche e battaglie giudiziarie. Poi, lo scorso 29 gennaio, l'inaugurazione. Ed ora tutto fermo. Si perchè l'Auditorium Niemeyer, progettato dal grande architetto brasiliano, è chiuso e resterà chiuso ancora per un bel po'. Doveva essere il Winter festival - musica, novelle del Boccaccio e degustazione di prodotti tipici - a dare vita all'Auditorium. Ma per una polemica tra il Comune di Ravello e la Fondazione Ravello, l'evento, che doveva partire il 20 febbraio e la cui data d'inizio era per la verità già slittata, per ora non si farà. Domenico De Masi, presidente della Fondazione Ravello, accusa il sindaco: "E' il Comune che non ha accettato le nostre condizioni, indispensabili per organizzare l'evento e accolte dall'assessorato all'Agricoltura della Regione Campania che ha avviato con il Comune le trattative necessarie per ottenere l'uso dell'Auditorium che è di proprietà dell'amministrazione".
Paolo Imparato, sindaco di Ravello, accusa De Masi: "Volevano ridurre il Comune ad un titolo di coda, invece noi abbiamo il diritto di essere protagonisti insieme con la Regione. Ce la faremo anche da soli, con le nostre forze e potenzialita', faremo vivere l'Auditorium anche senza il supporto della Fondazione Ravello". Ma per ora l'Auditorium resta chiuso.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.